Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Nominare il mondo: lingue e culture (I SEM)

Oggetto:

Naming the world: languages and culture

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
INT1503
Docenti
Prof. Matteo Rivoira (Referente)
Cecilia Maria Andorno
Raffaella Scarpa
Corso di studio
Corso SSST
Anno
1° anno, 2° anno, 3° anno, 4° anno, 5° anno
Periodo
Primo semestre
Crediti/Valenza
3 (18 ore)
SSD attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Elaborato
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 L’obiettivo dell’insegnamento è quello di introdurre allo studio del complesso legame tra lingua e cultura. Saranno discussi i principali quadri teorici, linguistici, etnolinguistici e antropologici, di riferimento e gli approcci allo studio delle manifestazioni linguistiche della diversità culturale. L’insegnamento sarà articolato in tre moduli che tratteranno rispettivamente della concettualizzazione del mondo, dell’espressione linguistica del potere e della violenza, del multilinguismo in relazione alla multiculturalità.
Il quadro teorico-metodologico sarà discusso alla luce di casi concreti, nell’ottica di fornire strumenti di comprensione della realtà e dei rapporti tra le persone attraverso lo studio della comunicazione linguistica.

 The course is aimed at offering an introduction to the study of the complex link between language and culture. The main theoretical, linguistic, ethnolinguistic and anthropological frameworks of reference and approaches to the study of linguistic manifestations of cultural diversity will be discussed. The course will be divided into three modules dealing respectively with the conceptualisation of the world, the linguistic expression of power and violence, and multilingualism in relation to multiculturalism.
The theoretical-methodological framework will be tackled against the background of case studies, with a view to providing tools for understanding reality as well as interpersonal relationships through the study of linguistic communication. 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Al termine dell'insegnamento gli studenti e le studentesse dovranno padroneggiare i principali strumenti di analisi trattati durante le lezioni.

Dovranno inoltre:

- saper realizzare un breve studio di carattere linguistico a partire da dati raccolti sul campo e/o ricavati dalla bibliografia esistente;

- saper esporre i risultati di una ricerca in modo efficace, ricorrendo all'adeguata terminologia scientifica e sapendo sfruttare al meglio le strategie comunicative proprie dell'esposizione orale.

By the end of the course, students will have mastered the main analysis tools covered in the lectures.

They must also:

- know how to carry out a short linguistic study starting from a small corpus of dialectal attestations;

- be able to present the results of a research using the adequate scientific terminology, and know how to make the most out of their exposure, thanks to oral communication strategies.

Oggetto:

Programma

  Modulo 1 - Lingua e cultura: le implicazioni di un binomio; nominare il mondo

Docenti: Matteo Rivoira (10 ore)

Il primo modulo prevede una parte di carattere introduttivo volta a fornire un succinto inquadramento storico dei diversi approcci maturati in seno alla linguistica e, in particolare, all’etnolinguisitca, per poi evidenziare gli aspetti di interesse e le questioni critiche nella definizione dei rapporti tra lingua e cultura.
Successivamente verranno affrontati alcuni casi di studio particolarmente rilevanti in questa prospettiva focalizzati sui processi di concettualizzazione della realtà (dai colori all’espressione della posizione nello spazio, alla suddivisione del tempo, al processo di attribuzione dei nomi propri a luoghi e persone).

 

Modulo 2 - Linguaggio, Potere, Violenza: il sistema linguistico degli uomini abusanti in casi di violenza domestica

Docenti: Raffaella Scarpa (4 ore)

Il modulo si propone i seguenti obiettivi:
- discutere i concetti-chiave relativi a “linguaggio”, “potere”, “violenza” e il quadro teorico di riferimento;
- descrivere le relazioni tra linguaggio e potere e linguaggio e violenza
- illustrare analiticamente il sistema linguistico degli uomini abusanti in casi di violenza domestica

 

Modulo 3 - Plurilinguismo e percezione del mondo

Docenti: Cecilia Maria Andorno (4 ore)

Nella prima parte, il modulo introduce la nozione di plurilinguismo, come fenomeno comunitario e individuale, il modo in cui esso si manifesta e in cui viene percepito.
La seconda parte del modulo approfondisce il fenomeno a livello psico-cognitivo: attraverso alcuni esempi, con particolare riferimento ad alcuni dei domini concettuali discussi nel primo modulo (organizzazione dello spazio, categorizzazione degli eventi) vengono discussi gli effetti dell’esperienza plurilingue sull’uso del linguaggio e su sistemi cognitivi correlati come attenzione e memoria.

 Module 1 - Language and culture: the binomial implications; naming the world

Teaching staff: Matteo Rivoira (10 hours)

The first module includes an introductory section aimed at providing a brief historical overview of the different approaches that have developed within linguistics and, in particular, ethnolinguistics, as well as highlighting aspects of interest and critical issues within the definition of the relationship between language and culture.
Subsequently, some case studies particularly relevant in this perspective will be tackled, focusing on the processes of conceptualising reality (from colours to the expression of position in space, to the subdivision of time, to the process of attribution of proper names to places and people).

 

Module 2 - Language, Power, Violence: the linguistic system of abusive men in domestic violence cases

Teaching staff: Raffaella Scarpa (4 hours)

The module has the following objectives:
- discuss key-concepts related to “language”, “power”, “violence” and the theoretical and methodological issues;
- describe the interactions between language and power and language and violence;
- explain analytically the linguistic system of abusive men in domestic violence cases.

 

Module 3 - Plurilingualism and perception of the world

Teaching staff: Cecilia Maria Andorno (4 hours)

The first segment of the module provides an introduction to the basic notions concerning plurilingualism as a social and individual phenomenon, its characteristic features and the ways it is perceived.
In the second part, the psycho-cognitive effects of the plurilingual experience in the use of language and related cognitive systems (attention, memory) are discussed, on the basis of examples taken from specific conceptual domains (organisation of space, categorization of events).

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Lezioni ed esercitazioni in aula

 Lectures and workshops 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'apprendimento sarà valutato (in trentesimi) sulla base di una relazione scritta di una decina di pagine su un argomento scelto di concerto con uno dei docenti.

L'apprendimento sarà valutato (in trentesimi) sulla base di una relazione scritta di una decina di pagine su un argomento scelto di concerto con uno dei docenti.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- Testi specifici saranno indicati dal docente con il quale si definirà l'argomento della ricerca.



Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/08/2022 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    06/10/2022 alle ore 23:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 10/10/2022 13:15
    Non cliccare qui!