Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

La Struttura della SSST

Immagine del logo della Scuola

 

 

 

 

 

 

La Scuola di Studi Superiori dell’Università degli Studi di Torino, di seguito indicata SSST, ha natura di struttura didattica speciale con propria autonomia didattica, scientifica, organizzativa, finanziaria e contabile, ai sensi dell’art. 34 dello Statuto d’Ateneo. 

Sulla base del proprio Regolamento didattico, la SSST offre corsi che integrano il percorso formativo seguito dagli studenti iscritti ai Corsi di Studio dell’Ateneo

L’ammissione alla SSST avviene per concorso nazionale pubblico, esclusivamente sulla base di criteri di merito.

Vai al Bando di ammissione per il I anno dell'a.a. 2022-23

 

Una Scuola di eccellenza, che riconosce e premia il merito.

Gli studenti che rispettano i criteri di frequenza e profitto richiesti fruiscono di:

Ulteriori informazioni sulle modalità di accesso e selezione sono disponibili nella sezione Requisiti di Ammissione e Iscrizione.

Per un approfondimento sull'organizzazione della Scuola e sugli insegnamenti consultare
la pagina dedicata a obiettivi e didattica e il Regolamento della Scuola.

Scarica la cartolina della Scuola

La SSST si avvale del contributo di Ministero dell'Università e della Ricerca e Fondazione Compagnia di San Paolo.

 

I corsi

I corsi della Scuola affiancano quelli a cui sono iscritti gli studenti, integrandoli sia nei contenuti sia nelle forme di insegnamento.
Sono dedicati a temi di forte impatto socio-politico, con particolare attenzione allo sviluppo sostenibile, e affrontati integrando scienze umane e della natura. 
Dallo sfruttamento energetico alle ricadute sociali ed economiche dei mutamenti climatici, dalle forme di governo alla relazione stato/mercato, dall'evoluzione delle relazioni sociali e dei processi di decisione fino ai modelli di funzionamento dei sistemi complessi. 
Questi alcuni dei corsi offerti dalla SSST nell'arco dei 5 anni: una formazione multidisciplinare è infatti necessaria per capire le trasformazioni del mondo  contemporaneo  e  preparare al  lavoro in grandi organizzazioni pubbliche e private, come agenzie governative e ONG.

Il corpo docente è composto sia da professori dell'Università di Torino che da studiosi provenienti dall'esterno - dall'Italia e dall'estero - in qualità di visiting professor.

L'organizzazione della didattica prevede corsi e seminari, ognuno tenuto da diversi docenti, esperti in specifici ambiti della materia. 
La multidisciplinarietà è l'elemento caratterizzante della Scuola:
-  
nel Triennio, dove l'obiettivo principale è creare capacità di ragionamento culturalmente consapevole;
- nel Biennio, articolato in percorsi volti a incanalare le capacità acquisite in ambiti più ristretti, offrendo competenze analitiche e operative più specifiche.

>> scopri la programmazione didattica

Regolamenti

 

Il gruppo di lavoro
Il progetto della Scuola è stato elaborato da un gruppo di lavoro al quale hanno partecipato i professori: Salvatore Coluccia, Alberto Conte, Mario Dogliani, Aldo Fasolo, Massimo Firpo, Roberto Marchionatti, Diego Marconi, Alfio Mastropaolo, Franco Reviglio, Sergio Roda, Ferdinando Rossi, Adriano Zecchina.

Ultimo aggiornamento: 01/08/2022 11:31
Non cliccare qui!