Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

La Scuola si articola in due classi:

Classe di Governo e Scienze Umane

Ambiti disciplinari di riferimento: Antropologia, Diritto, Economia, Filosofia, Scienza politica, Sociologia, Storia

Classe di Governo e Scienze Naturali 

Ambiti disciplinari di riferimento: Agraria, Biologia, Chimica, Fisica, Informatica, Matematica, Neuroscienze e Scienze Cognitive, Scienze della Terra, Scienze Sanitarie, Statistica

Gli allievi della Scuola sono iscritti a una delle due classi, ma hanno ampia libertà nella scelta di corsi e seminari e potranno acquisire crediti in insegnamenti dell’altra classe o in insegnamenti congiunti.

La Scuola di propone di formare una moderna classe dirigente per organizzazioni pubbliche e private, dotata di solide capacità, atte all’esercizio di funzioni di governo e alla comprensione di problemi complessi. La preparazione tende a fornire conoscenze a competenze multidisciplinari in diversi aspetti delle scienze umane e sociali.

Gli studenti della Scuola devono quindi essere fortemente motivati, plastici, versatili e curiosi di ogni aspetto della cultura e della conoscenza. La Scuola è aperta a studenti provenienti da qualsiasi corso di studio del nostro Ateneo, che siano interessati ad ampliare le loro prospettive culturali e professionali verso nuovi orizzonti che superano i confini della formazione istituzionale offerta dai singoli corsi.

I corsi della Scuola affiancano quelli a cui sono iscritti gli studenti, integrandoli sia nei contenuti sia nelle forme di insegnamento. Il corpo docente è composto sia da professori dell’Università di Torino che da studiosi provenienti dall’esterno – dall’Italia e dall’estero – in qualità di visiting professor.

L’organizzazione della didattica prevede corsi e seminari, ognuno dei quali è tenuto da diversi docenti, esperti in specifici ambiti della materia. Gli insegnamenti vertono su temi di forte impatto socio-politico, con un approccio multidisciplinare che integri aspetti fondamentali propri delle scienze umane e naturali.
La multidisciplinarietà è l’elemento caratterizzante della Scuola tanto nel Triennio, il cui obiettivo principale è di creare capacità di ragionamento culturalmente consapevole, quanto nel Biennio, articolato in percorsi volti a incanalare le capacità acquisite in ambiti più ristretti e offrire competenze analitiche e operative più specifiche.


Gli allievi della Scuola sono studenti di tutte le Scuole e i Corsi di studio dell'Ateneo torinese, selezionati attraverso un concorso nazionale.
I candidati devono essere fortemente motivati, versatili e curiosi di ogni aspetto della cultura e della conoscenza, preparati cioè ad affrontare un percorso di formazione multidisciplinare e impegnativo.
Agli studenti ammessi a frequentare i corsi della Scuola è richiesto di:

  • sostenere tutti gli esami entro la fine dell'anno accademico di riferimento
  • frequentare almeno il 75% delle ore di lezione previste
  • riportare una media complessiva di almeno 27/30
  • ottenere per ciascun esame il punteggio di almeno 24/30

Ogni insegnamento comprende 40 ore di lezioni, seminari o esercitazioni.
Per ogni anno di corso sono previsti insegnamenti per 25 crediti: 10 per ogni classe, più 5 di corsi interclasse.
Tra questi, ogni studente sceglie liberamente insegnamenti per 15 crediti.

Inoltre, grazie ad accordi con altre istituzioni, come la convenzione con il Collegio Carlo Alberto, gli studenti della Scuola possono anche acquisire crediti seguendo corsi esterni.

L’elenco degli insegnamenti attivati è visibile alla pagina: Insegnamenti

Ultimo aggiornamento: 18/01/2021 18:09