Cerca Ricerca avanzata
Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Interazione sociale
 

Interazione sociale

 

Social interaction

 

Anno accademico 2016/2017

Docenti
Cristina Becchio (Titolare del corso)
Prof. Maurizio Ferraris (Titolare del corso)
Prof. Benedetto Sacchetti (Titolare del corso)
Marco Tamietto (Titolare del corso)
Francesca Garbarini (Titolare del corso)
Prof. Pietro Terna (Titolare del corso)
Corso di studio
Governo e scienze umane
Governo e scienze naturali
Tipologia
Obbligatorio
Crediti/Valenza
5
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Da definire
 
 

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è fornire allo studente conoscenze di base e stimoli di approfondimento relativi ai meccanismi che rendono possibile l’interazione sociale a diversi livelli di complessità.

Il tema viene affrontato con approccio multidisciplinare, in modo da favorire il collegamento fra diversi livelli di analisi e il confronto fra punti di vista diversi: dalla descrizione di alcuni meccanismi neurobiologici fondamentali alla base di funzioni e comportamenti sociali allo studio dei meccanismi che regolano i processi di decisione e azione in società complesse.

 

Programma

Modulo 1/Module 1
Docenti/Teaching staff
Benedetto Sacchetti, Marco Tamietto
Programma/Program

Il cervello emotivo

−Come si forma un’emozione? Circuiti cerebrali e meccanismi neurali della paura e del piacere

−Emozioni e sentimenti: due facce della stessa medaglia?

−Il contagio emotivo. Meccanismi neurali e psicofisiologici

−La relazione tra emozioni, consapevolezza e attenzione

Modulo 2/Module 2
Docenti/Teaching staff
Cristina Becchio, Francesca Garbarini
Programma/Program

Il cervello intenzionale

−Come nasce un'intenzione consapevole

−Quando l'intenzione si rompe: modelli neuropsicologici dei processi intenzionali

−Comprendere l'intenzione altrui: il ruolo degli indizi motori

Agire senza intenzione: il caso del contagio motorio

Modulo 3/Module 3
Docenti/Teaching staff
Maurizio Ferraris
Programma/Program

Le origini dell’intenzionalità sociale: documentalità, disposizioni, prescrizioni

−Il modello standard: Intenzionalità e costruzione

−Critica del modello standard

−Una prospettiva alternativa: documentalità ed emergenza

Modulo 4/Module 4
Docenti/Teaching staff
Pietro Terna
Programma/Program

Modelli ad agenti e interazione sociale

−Introduzione ai modelli per la simulazione

−Il programma NetLogo come strumento introduttivo

−Esempi di modelli: dal semplice caso dell’emergenza della segregazione (modello di Schelling) ai modelli con agenti e le relative reti sociali

 

ModalitÓ di insegnamento

Quattro moduli

 

ModalitÓ di verifica dell'apprendimento

Presentazione orale. La presentazione (10 min) dovrà elaborare i contenuti del corso in una prospettiva multidisciplinare (con riferimento ai contenuti di almeno due moduli) o presentare una simulazione ispirata ai contenuti discussi nei moduli 1-3.

 
Ultimo aggiornamento: 06/10/2016 22:14
Campusnet Unito
Non cliccare qui!