Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Calcolo simbolico

Oggetto:

Simbolic Computation

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Docenti
Prof. Alberto Conte - Preside della Facoltà di Scienze M.F.N. (Titolare del corso)
Prof. Marina Marchisio (Titolare del corso)
Prof. Michele Graziadei (Titolare del corso)
Corso di studi
Governo e scienze umane
Governo e scienze naturali
Anno
1° anno 4° anno
Tipologia
Obbligatorio
Crediti/Valenza
5
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Da definire
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Obiettivi generali del corso:
Approfondire e rinforzare mediante gli strumenti del calcolo simbolico le conoscenze acquisite durante i corsi universitari;
Migliorare le capacita’ di visualizzazione geometrico/grafiche;
Acquisire la capacita’ di manipolare al computer espressioni simboliche;
Utilizzare tali tecnologie per costruire modelli utilizzabili nell’ambito delle scienze sia matematiche, fisiche e naturali che di quelle umane, giuridiche, economiche e sociali.

Gli studenti alla fine del corso dovrebbero aver acquisito competenze di calcolo simbolico utili per:
- lo studio e l’approfondimento dei contenuti degli altri corsi del loro iter formativo,
- per il lavoro di ricerca della tesi,
- l’attività lavorativa che svolgeranno dopo la laurea.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Consegna di esercizi svolti durante il corso e di una tesina finale che saranno valutati dai docenti.
Oggetto:

Programma

Modulo 1
Verranno illustrate le potenzialità del sistema di calcolo simbolico e numerico Maple. In particolare sono previste le seguenti sezioni:
- Manipolazione di espressioni simboliche;
- Grafica e visualizzazione geometrica;
- Costruzione di componenti interattive;
- Modellizzazione;
- Trattamento di grandi quantita’ di dati, statistica descrittiva;
- Problem Solving mediante un ambiente di calcolo evoluto.

Seminario di approfondimento su
Banche Dati (database)
(Prof. Claudio Pardini – 5 ore)

Introduzione al concetto di database relazionale.
I DBMS: DataBase Management System.
La progettazione di una base di dati.
Progettazione concettuale: Il modello ER entità relazione, la progettazione
concettuale di una base di dati.
Diagrammi ER Entità Relazione.
Il dominio di un attributo di una entità del modello ER Entità Relazione.
La chiave primaria.
Progettazione logica: il Modello Relazionale.
Un ambiente software DBMS: ACCESS.

Seminario di approfondimento su
Banche Dati del sistema bibliotecario dell’Università di Torino
(Prof. Michele Graziadei – 4 ore)

Il seminario addestrerà i partecipanti a selezionare le banche dati pertinenti per eseguire ricerche di carattere interdisciplinare, ed illustrerà le principali banche dati disponibili per la ricerca in campo umanistico, sociale, economico e giuridico che sono disponibili agli utenti attraverso i sistemi bibliotecari di ateneo (per esempio, ISI web of Knowledge, Econ Lit, Westlaw & Hein on line)

Il seminario è aperto a tutti studenti della Scuola di Studi Superiore.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

André Heck, Introduction to Maple, Springer-Verlag, New York, 1993.
Grażyna Klimeck, Maciej Klimeck, Discovering curves and surfaces with Maple, Springer-Verlag, 1997.
Francis Wright, Computing with Maple, Champman&hall/CRC, New York, 2002.
Vladimir Rovenski, Geometry of Curves and Surface with Maple, Birkhäuser, Boston, 2000.
Oggetto:

Note

Il corso prevede un solo modulo di 75 ore complessive, così suddivise:
25 ore di lezione frontale (in Aula Informatizzata);
25 ore di esercitazione (in Aula Informatizzata);
25 ore di FAD: attività su piattaforma e-learning (per esempio, costruzione e svolgimento di test di autovalutazione a risposta aperta, costruzione di learning objects interattivi).

All’interno del corso terranno dei seminari di approfondimento:

Prof. Michele Graziadei, Università di Torino

Prof. Claudio Pardini, MIUR – IS Carlo Anti Villafranca di Verona

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 09/09/2014 15:05
Location: https://ssst.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!