Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Filosofia della Comunicazione (II SEM) (visiting) (Prof. Matteo Treleani)

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
INT 1464
Corso di studio
Corso SSST
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
3 (18 ore)
SSD attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano o Inglese
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Colloquio
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso ambisce a fornire alcuni strumenti concettuali e pratici per affrontare il ruolo della tecnica nella cultura, le arti e i media. Due assi strutturano il corso: la relazione tra memoria e tecnica e la relazione tra tecnica e percezione.
Si tratterà di capire come 1. I contenuti mediatici e culturali sono influenzati dalla tecnica e 2. Come i metodi digitali possono essere usati per trovare, strutturare e analizzare dei dati culturali.
The course aspires to provide some conceptual and practical tools to address the role of technique in culture, the arts, and media. Two axes structure the course: the relationship between memory and technique and the relationship between technique and perception.
It will address how 1. Media and cultural content is influenced by technique and 2. How digital methods can be used to find, structure, and analyze cultural data.


Oggetto:

Programma

Docente : Prof. Matteo Treleani

La prima parte del corso (18 ore; 6 lezioni) tratterà alcuni concetti chiave sviluppati nel corso del secolo scorso: queste nozioni permetteranno di affrontare la “conversione digitale” in corso.
1. Introduzione: il “senso” della tecnica
2. Riproducibilità tecnica e rimediazione
3. Tecnica e percezione
4. Tecnica e attenzione
5. Tecnica e memoria
6. Mediatizzazione del patrimonio
La seconda parte del corso (18 ore; 6 lezioni) si svolgerà come un workshop in cui gli studenti affronteranno un caso di studi specifico: la circolazione dei volti alla televisione e sul web. Usando un software di ricerca visiva sperimentale sviluppato dall’Institut national de l’audiovisuel (INA), gli studenti si divideranno in gruppi e dopo aver costituito un corpus di volti, ne osserveranno l’evoluzione nel corso del tempo e attraverso diversi contesti.

Teaching staff: Prof. Matteo Treleani

The first part (18 hours; 6 lectures) will deal with some key concepts developed during the last century: these notions will allow us to deal with the current “digital conversion”.
1. Introduction: the "sense" of technique
2. Technical reproducibility and remediation
3. Technique and perception
4. Technique and Attention
5. Technique and Memory
6. Mediatization of Heritage
The second part of the course (18 hours; 6 lectures) will take the form of a workshop in which students will tackle a specific case study: the circulation of faces on television and on the web. Using an experimental visual research software developed by the Institut national de l'audiovisuel (INA), students will divide into groups and after having built a corpus of faces, they will observe their evolution over time and through different contexts.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Presentazione orale del progetto di ricerca e relazione scritta.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
L’opera d’arte all’epoca della sua riproducibilità tecnica (1939)
Anno pubblicazione:  
2014
Editore:  
Einaudi Torino
Autore:  
Benjamin, Walter
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

e una selezione di capitoli dai volumi seguenti:

Crary, Jonathan, Suspensions of perception, Attention, Spectacle and Modern Culture, MIT Press, 1999
Doueihi, Milad, Digital Cultures, Harvard University Press, 2011
Stiegler, Bernard, La technique et le temps, Paris, Fayard, 2018
Treleani, Matteo, Qu’est-ce que le patrimoine numérique? Lormont, Le Bord de l’Eau, 2017

Benjamin, Walter, The Work of Art in the Age of Mechanical Reproduction, in Illuminations (1939), New York, Shocken Books, 1969

And a selection of chapters from the following books:

Crary, Jonathan, Suspensions of perception, Attention, Spectacle and Modern Culture, MIT Press, 1999
Doueihi, Milad, Digital Cultures, Harvard University Press, 2011
Stiegler, Bernard, La technique et le temps, Paris, Fayard, 2018
Treleani, Matteo, Qu’est-ce que le patrimoine numérique? Lormont, Le Bord de l’Eau, 2017



Oggetto:

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    10/01/2022 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    21/02/2022 alle ore 23:59
    N° massimo di studenti
    30 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarà più possibile registrarsi a questo corso!)
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 27/08/2021 15:37
    Non cliccare qui!