Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Perché iscriversi alla SSST - Intervista a Jeshua Stenta, studente di Comunicazione pubblica e politica

Pubblicato: Lunedì 9 gennaio 2017

Perché iscriversi alla SSST?
Lo abbiamo chiesto a Jeshua Stenta, studente di Comunicazione pubblica e politica.

upload_Jeshua_Stenta_2.jpg«La scelta del percorso universitario è stata per me piuttosto travagliata, e la Scuola ha contribuito a non farmi pesare troppo l’aver preso una direzione a discapito di altre. Dal punto di vista lavorativo mi aspetto sia d’aiuto per gestire situazioni e carriere non del tutto in linea col mio percorso di studi principale, ai quali probabilmente potrò accedere proprio in virtù della formazione ricevuta in SSST».

Prima di tutto che corso di studio frequenti
Sono al I anno del Corso di Laurea magistrale in Comunicazione pubblica e politica.

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto a frequentare/scegliere la Scuola?
Il progetto formativo che la Scuola offre mi ha affascinato fin dalla prima volta che ho cercato informazioni online al riguardo. La scelta del percorso universitario è stata per me piuttosto travagliata, e la Scuola ha contribuito a non farmi pesare troppo l’aver preso una direzione a discapito di altre.

Usufruisci del posto in collegio? Se sì, che vantaggi ne trai?
Sì. Vivo al Collegio Einaudi da 4 anni. L’ambiente del Collegio ha sicuramente avuto un impatto positivo sulla mia formazione e sulla mia crescita personale. Stare in Collegio è un po’ come trovarsi una seconda famiglia (neanche questa ce la scegliamo alla fin fine), con molti pro e qualche contro, ma il bilancio finale è certamente a favore dei primi.

Quale valore aggiunto ti dà frequentare la Scuola?
Che cosa ti aspetti, anche dal punto vista delle opportunità lavorative?
Credo che il valore aggiunto che la Scuola fornisce ai propri studenti risieda nell’insegnare la capacità di affrontare la complessità. L’organizzazione dei corsi fa intendere un metodo per cercare di avere una visione completa e sfaccettata di un argomento, non limitata ad una sola area. Dal punto di vista lavorativo mi aspetto sia d’aiuto per gestire situazioni e carriere non del tutto in linea col mio percorso di studi principale, ai quali probabilmente potrò accedere proprio in virtù della formazione ricevuta in SSST.

Che cosa ti insegna/ti ha insegnato la Scuola?
La Scuola mi ha insegnato ad uscire dalla boccia per vedere cosa c’è oltre al mio corso di laurea, cosa che ha probabilmente contribuito alla scelta di un dipartimento diverso dopo una triennale in Lettere Antiche. Il capire il valore delle varietà delle modalità con cui i problemi possono e devono essere affrontati, i diversi approcci possibili, sono solo alcuni dei punti di forza derivanti dalla formazione multi- ed interdisciplinare della Scuola. Credo che in nessuna facoltà universitaria si dotino né si possano dotare i propri studenti di competenze così trasversali.

Ultimo aggiornamento: 10/04/2017 15:15
Non cliccare qui!